Amministrazione

Bussola della Trasparenza

Amministrazione Trasparente

Disposizioni generali

Programma per la Trasparenza e l'Integrità

Atti generali

Oneri informativi per cittadini e imprese

Organizzazione

Organi di indirizzo politico-amministrativo

Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Articolazione degli uffici

Telefono e posta elettronica

Consulenti e collaboratori

Personale

Incarichi amministrativi di vertice

Dirigenti

Posizioni organizzative

Dotazione organica

Personale non a tempo indeterminato

Tassi di assenza

Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti

Contrattazione collettiva

Contrattazione integrativa

OIV

Bandi di concorso

Performance

Piano della Performance

Relazione sulla Performance

Ammontare complessivo dei premi

Dati relativi ai premi

Benessere organizzativo

Enti controllati

Enti pubblici vigilati

Società partecipate

Enti di diritto privato controllati

Rappresentazione grafica

Attività e procedimenti

Dati aggregati attività amministrativa

Tipologie di procedimento

Monitoraggio tempi procedimentali

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

Provvedimenti

Provvedimenti organi indirizzo-politico

Provvedimenti dirigenti

Controlli sulle imprese

Bandi di gara e contratti

Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici

Criteri e modalità

Atti di concessione

Bilanci

Bilancio preventivo e consultivo

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio

Beni immobili e gestione patrimonio

Patrimonio immobiliare

Canoni di locazione e affitto

Controlli e rilievi sull'amministrazione

Servizi erogati

Carta dei servizi e standard di qualità

Costi contabilizzati

Tempi medi di erogazione dei servizi

Pagamenti dell'amministrazione

Indicatore di tempestività dei pagamenti

IBAN e pagamenti informatici

Opere pubbliche

Pianificazione e governo del territorio

Informazioni ambientali

Interventi straordinari e di emergenza

Altri contenuti

Prevenzione e repressione corruzione - L. 190/2012

Prima Pagina

« Indietro

Presentato il percorso storico-naturalistico del territorio comunale

L'IUCN, un'organizzazione che si occupa di conservazione della natura e di un uso sostenibile delle sue risorse, all'atto di presentazione del proprio programma per il triennio 2017-2020 ha indicato come uno degli obbiettivi più importanti da conseguire la valorizzazione la preservazione del territorio che ci circonda. Natura, quindi, intesa anche come specie animali e vegetali presenti nei nostri territori, che formano l'enorme biodiversità del paese Italia, seguendo il principio di Patrick Geddes, botanico e urbanista scozzese, "pensa globale e agisci locale".
A Dovadola l'impegno dell'associazione ADAS (Associazione per la Divulgazione Ambientale e Naturalistica) ha fatto in modo che anche nel piccolo borgo della vallata dell'Acquacheta si potesse realizzare un progetto, sostenuto da Hera, che contribuirà a diffondere la consapevolezza sulle meraviglie naturali che ci circondano. Alberto Camporesi, presidente dell'ADAS, ha ideato un percorso naturalistico che è stato arricchito da notizie di carattere storico predisposte dal sindaco Gabriele Zelli. Tale documentazione è stata successivamente trasferita su pannelli in plexiglas che verranno posizionati nei luoghi più caratteristici del paese. Il percorso riporterà foto, disegni e didascalie esplicative in italiano e in inglese, su natura e storia dei luoghi di Dovadola. Questi pannelli potranno essere d'aiuto ai locali per riscoprire il territorio che li circonda, oltre che per farlo conoscere ai tanti fedeli che da ogni parte d'Italia si recano sulla tomba della Venerabile Benedetta Bianchi Porro e ai pellegrini e ai camminatori che frequentano il Cammino di San Francesco, che partendo da Montepaolo attraversa una delle aree più belle d'Italia fino ad arrivare ad Assisi.
I pannelli riportano inoltre didascalie sui mammiferi delle nostre zone: capriolo, cinghiale, volpe, istrice, pipistrello, lepre; sugli uccelli più comuni che abitualmente si possono avvistare come il fagiano, il barbagianni, l'assiolo. Non mancano anche parti dedicate al mondo vegetale perché vengono ricordate molte specie presenti: l'ippocastano, il cipresso, il gelso, l'acacia. A fare cornice a tutto ciò le notizie sulla storia, che permea la nostra vallata e i borghi romagnoli. In ogni pannello è stata inserita una succinta, ma esaustiva, parte storica indicando i principali eventi accaduti nella speranza di suscitare, soprattutto nei giovani, la curiosità, in modo che possano essere spinti a riscoprire la suggestiva vallata dell'Acquacheta. Nel contempo l'associazione ADAS si rende disponibile a ripetere questa esperienza anche in altri comuni permettendole cercando di perseguire l'attività di educazione e sensibilizzazione della popolazione nei confronti delle tematiche naturalistiche. ‎
"I pannelli prima di essere collocati nei punti individuati, precisano il vice sindaco Kabir Canal e l'assessore Marco Carnaccini, saranno esposti nelle scuole elementari e medie di Dovadola in modo che gli alunni li possano studiare. Successivamente saranno esposti anche in altri luoghi pubblici come il Teatro Comunale e il loggiato di Piazza Battisti per una più ampia conoscenza da parte di tutti i cittadini. Inoltre tutta la documentazione sarà visionabile sul sito del Comune di Dovadola".

 


Comune di DOVADOLA

Immagine Paese Dovadola

Il Comune di Dovadola

Come raggiungerci...